fbpx
Addio zucchero! Come si vive senza?

Addio zucchero! Come si vive senza?


Addio zucchero: come possiamo liberarci di questo cibo così dannoso ma noi tanto caro?

Mentre negli anni Ottanta la pubblicità ci diceva che “il cervello ha bisogno di zucchero” oggi sappiamo che al consumo di zucchero sono legate tante patologie gravi, come il diabete ad esempio, la cui insorgenza, anche in età pediatrica, è in continuo aumento. È possibile eliminare dalla nostra dieta quei granellini bianchi che ci tentano così tanto?
Con cosa sostituirli nella preparazione di un dolce, il confort food per eccellenza di tanti di noi? Non posso dirvi perché dovremmo limitare lo zucchero, anche perché non ho titolo che mi permette di confermare ciò. Posso dirvi che studiando e informandomi ho subito deciso di eliminare dalla mia dieta lo zucchero bianco, sostituendolo con lo zucchero di canna che poi ho scoperto non essere così sano come credevo. Da lì ho iniziato a scovare le alternative sane.

Fa più male lo zucchero o sapere che mentre lo mangi ti stai facendo male?

Io oggi uso lo zucchero di cocco, lo sciroppo di cocco, a volte l’agave, ma più che altro per i dolci, e lo sciroppo d’acero quando faccio i pancake vegani. Oggi, si sa, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha penalizzato gravemente l’utilizzo dello zucchero per contrastare problemi di salute che spaziano dall’obesità alle patologie legate alla circolazione sanguigna e al diabete. Il fatto è che lo zucchero è presente in moltissimi insospettabili alimenti, tra cui il pancarré, e che noi lo assumiamo senza nemmeno accorgercene. Questo ci rende da un lato dipendenti inconsapevoli, dall’altro a rischio per la salute.

Quanto costa dire addio allo zucchero?

Il costo è pari a zero. Si perché oltre al risparmio in salute ne gioverà anche il tuo portafogli. I sostituti dello zucchero, quando necessari, non hanno costi elevati. In alcuni casi, come per il caffè o il tè, l’eliminazione dello zucchero diventerà ben presto un’abitudine impercettibile che migliorerà anche il sapore e le tue papille gustative. Un caffè senza zucchero ne esalterà il sapore. Non bisogna aver timore di dire addio allo zucchero sapendo che questa separazione farà guadagnare in salute. Perciò sorridi e ripeti con me: addio zucchero!


Lascia un commento

Chiudi il menu