cioccolato crudo

Il cioccolato crudo è uno spuntino sano, non un peccato di gola!

Elisa Pasquini Ben-essere umano, Consulenze, Il mio blog Leave a Comment


Il cioccolato crudo è uno spuntino sano e nutriente

La Pasqua è passata da poco e mentre mi scambiavo gli auguri con il mio co-conduttore della trasmissione radio augurandoci tanta cioccolata abbiamo deciso di fare una puntata alla radio dedicata alla cioccolata. Probabilmente già saprai che il cioccolato fondente è una scelta più sana del cioccolato al latte e che il cacao contenuto nel cioccolato può offrirti una vasta gamma di benefici per la salute. Quello che forse non sai è che la maggior parte del cioccolato presente in commercio è così fortemente elaborata da aver perso gran parte del suo contenuto di nutrienti e antiossidanti. Quello che gli rimane da offrire altro non è che un eccesso di zucchero e di grassi.

Il trucco è nella differenza tra cioccolato a cacao

In questo breve articolo vorrei recuperare la reputazione del cioccolato, spesso considerato responsabile dell’intasamento delle arterie e dell’accumulo di grassi, farvi conoscere gli incredibili benefici del cacao crudo e darvi qualche consiglio per inserire questo superfood nella tua dieta.

Che cos’è il cioccolato crudo? 

Il cacao è la forma originaria del cioccolato, nella sua versione cruda, non lavorata. Questi semi non trattati, detti semi o fave di cacao, si presentano ricchissimi di antiossidanti, vitamine e minerali essenziali. Per ottenere il cioccolato, che noi tutti conosciamo e amiamo, questi semi o fave di cacao vengono prima tostate per formare il cacao, che poi viene miscelato con lo zucchero e i grassi. Il forte calore durante il processo di tostatura riduce i livelli di antiossidanti nel cacao, riducendo al minimo i potenti benefici salutistici presenti nel cacao grezzo. Per godere al massimo dei benefici dal cacao, ti consiglio di provare il cacao crudo, non tostato.

Benefici per la salute del cacao crudo 

Il cacao crudo contiene molte importanti vitamine e minerali essenziali, tra cui magnesio, calcio, ferro, zinco, rame, potassio e manganese;

polifenoli chiamati flavonoidi, con proprietà antiossidanti;
– vitamine: B1, B2, B3, B5, B9, E;
grassi essenziali per la salute del cuore: acido oleico, un grasso mono-insaturo;
proteine;
fibre.

Questi nutrienti presenti nel cacao crudo si traducono in una serie di benefici per la salute. Il cacao crudo può abbassare la pressione sanguigna e migliorare la circolazione. Esso favorisce la funzione cardiovascolare e contribuisce a neutralizzare i radicali liberi, migliorare la digestione e il benessere sia fisico che mentale.

Come introdurre il cacao crudo nella tua dieta?

Ci sono molti modi in cui puoi incorporare il cacao crudo nella tua dieta quotidiana. Prova ad esempio spuntini a base di fave di cacao intere, o utilizza la granella di cacao per i  frullati. Il cacao crudo ha sicuramente un sapore amaro. Se non siete fan del cioccolato super-fondente, che ha un gusto amaro simile, ti consiglio di provare a immergere le fave intere o la granella di cacao nello sciroppo di agave. Ricorda anche che il Cacao Criollo è un cacao delicatissimo e con sfumature dolci che nascondono il sapore amaro del cacao puro.

Consigli per l’acquisto del cacao crudo 

Il cacao crudo può essere acquistato in varie forme. Esistono le fave intere, dette anche semi di cacao, che puoi trovare pelate o da sbucciare. Molto di frequente si trovano anche le granelle di semi di cacao, le nibs, cioè semi senza pellicina sminuzzati e pronti da mangiare. A volte trovi anche la polvere di cacao ottenuta tramite spremitura a freddo dei semi di cacao pelati. Se cerchi cioccolato un po’ più gustoso puoi acquistare la pasta di cacao, una sorta di precursore del cioccolato. Questa pasta è purissima e si può mangiare così com’è oppure sostituita al cioccolato di qualsiasi tipo di ricetta da cucina. Io ci preparo i cioccolatini sciogliendola a bagnomaria per poi versarla negli stampini mescolata con olio di cocco e stevia. Simile alla pasta di cacao sono le tavolette di cioccolato crudo, ottime per chi è a dieta. L’unica accortezza che devi avere per acquistare questi prodotti è controllare l’etichetta: il cioccolato crudo è tale solo se non è tostato ed è essiccato non oltre 42°.

Ecco alcuni consigli per consumare il cacao crudo 

  • mescolalo nei frullati di frutta;
  • aggiungi le fave intere o la granella di cacao al muesli o alla granola;
  • aggiungi la granella o la polvere al porridge di avena o allo yogurt vegetale;
  • mescola la polvere con latte di soia, di riso, d’avena, di nocciole, di mandorle;
  • aggiungi la polvere di cacao al tuo drink proteico preferito;
  • utilizza la granella di cacao crudo al posto delle gocce di cioccolato nello yogurt, nei pancake, muffin, biscotti ecc;
  • consuma barrette o tavolette di cioccolato crudo che puoi acquistare nei negozi biologici o preparare tu stesso con l’aiuto di un buon mixer.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *