Pronto Soccorso Naturale: rimedi naturali per le vacanze!

Pronto Soccorso Naturale: rimedi naturali per le vacanze!

Consigli e suggerimenti per avere il rimedio giusto per l’emergenza giusta e da portarci in vacanza.

Avere in casa rimedi naturali e omeopatici ci permette di far fronte ad ogni emergenza senza dover ricorrere all’uso dei farmaci quando non strettamente necessario.

Vediamo i rimedi naturali più indispensabili che non dovrebbero mai mancare nel nostro armadietto del pronto soccorso o nella valigia quando andiamo in vacanza.

Rimedi naturali per gli stati febbrili

  • Solaris degli Australian Bush Flowers:per far scendere la febbre velocemente.
  • Aconitum napellus 5 CH :per la febbre che sopraggiunge in seguito a raffreddamento.
  • Arsenicum album 9 CH: per chi ha febbre accompagnata da problemi intestinali o grande stanchezza.
  • Belladonna 9 CH: per la febbre alta, spesso accompagnata da convulsioni, o anche nei casi di gola infiammata con dolore alla deglutizione, o di tosse secca con anche secchezza della gola. Va bene anche nei casi di mal di testa pulsante.
  • Bryonia alba 5 CH: per la febbre accompagnata da brividi.
  • Rame-Oro-Argento: è l’oligoelemento che rafforza il “terreno” e aiuta il fisico a ristabilirsi più in fretta; aiuta anche ad abbassare la febbre.
  • Oscillococcinum 200 K: aiuta le difese immunitarie durante la malattia, da usare anche in caso di infezione virale (ad esempio un raffreddore invernale).

Rimedi naturali per la tosse

  • Antimonium tartaricum 5 CH :per la tosse grassa con molto muco e anche per gli stati di asma con respiro affannoso, muco in quantità e sonnolenza.
  • Chamomilla 5 CH : è indicato nei casi di tosse notturna con presenza di catarro o per la bronchite nei lattanti. Utile anche nei casi di coliche nei bambini.
  • Hepar Sulphur 5 CH : per la tosse con catarro giallastro; è il rimedio per la persona che si ammala in seguito a un colpo di freddo.
  • Pulsatilla 5 CH: per la tosse secca al mattino che diventa grassa la sera. Va bene anche nei casi di mal di testa con sensazione di testa che “scoppia”.

Rimedi naturali per il mal di testa e la cefalea

  • Aconitum napellum 5 CH: per la cefalea a grappolo talmente violenta da essere intollerabile, con sensibilità alla luce e ai rumori. Va bene anche in caso di diarrea da colpo di freddo o eccesso di calore oppure in caso di mal di gola dovuto a un colpo di freddo.
  • Argentum nitricum 5 CH: per il mal di testa da intensa attività intellettuale o troppo lavoro, con sensazione di testa più grande.
  • Gelsemium sempervirens 5 CH: il mal di testa è accompagnato da turbe visive e visione doppia, il dolore interessa la nuca, la fronte, gli occhi fino al collo e alle spalle.
  • Olio essenziale di lavanda: utile nei casi di mal di testa causato da sindrome pre-mestruale con dolori addominali. Utile anche per insonnia e crampi muscolari. Va sempre diluito in un olio da massaggio se si vuole usare localmente. Va preso l’olio essenziale integratore alimentare se si vuole usare sia come aromaterapia che per essere ingerito.

Rimedi naturali per i traumi fisici o psichici

  • Arnica montana 5 CH: è un rimedio omeopatico per eccellenza ottimo sia per i traumi fisici che psichici (alle alte diluizioni, 200 CH, aiuta nei casi di trauma emotivo, come ad es. in seguito a un lutto). Nello sportivo: da usare quindi quando si verificano strappi muscolari, dolori tendinei e colpo della strega.
  • Arnica pomata: si può applicare con un impacco sulla parte contusa in cui si è formato il livido, in modo che questo si riassorba più velocemente.
  • China 5 CH: da alternare ad Arnica se in seguito al trauma si verifica anche un’emorragia.
  • Rescue Remedy o Emergency degli Australian Bush Flowers: più che nella cassetta del pronto soccorso sarebbe da tenere sempre in borsa. Il rimedio di emergenza messo a punto dal dottor Bach, così come quello di Ian White, torna utile in tutte quelle situazioni improvvise che creano stress, paura, ansia e che interrompono la tranquillità quotidiana.
fiori per le vacanze

Rimedi naturali per gli stati di vomito e nausea

  • Cocculus indicus 7 CH: utile per chi soffre di mal d’auto o d’aereo, va preso almeno una settimana prima della partenza. Se compare nausea durante il tragitto va alternato a Tabacum 7 CH.
  • Borax 9 CH: per il mar di mare o la paura durante le fasi di atterraggio e accelerazione in aereo.
  • Ignatia amara 5 CH: per nausea e vomito durante la gravidanza.
  • Nux vomica 5 CH: per gli stati di vomito e nausea mattutini dovuti ad abuso di cibo e alcool.

Rimedi naturali per le manifestazioni allergiche

  • Histaminum 12 CH: utile nei casi in cui l’allergia provochi prurito, bruciore agli occhi e starnuti dovuti all’allergia ai pollini.

Rimedi naturali per le eruzioni, scottature e altre manifestazioni cutanee dovute a insetti

  • Apis mellifica 5 CH: per le punture di insetti, eczemi o per il prurito. Va bene anche nel caso in cui il pungiglione o la scheggia rimangono nella cute, provocando gonfiore locale.
  • Come trattamento preventivo per evitare un eritema solare si alterna a Belladonna per 3 giorni prima dell’esposizione e per una settimana dopo.
  • Cantharis 5 CH: per ustioni con vesciche e bolle piene di liquido.
  • Crema alla calendula: ottima come congestionante, ha proprietà lenitive, cicatrizzanti e antisettiche, utile quindi nei casi di irritazioni e arrossamenti.
  • Gel d’aloe: è ottimo in caso di scottature o anche di cicatrici, ma anche in caso di altri problemi della pelle.
  • Graphites: la crema allevia eczemi, dermatiti, prurito e irritazioni cutanee.
  • Rux toxicodendron 9 CH: si può usare sia in caso di herpes labiale con presenza di vescicole sulla pelle arrossata e con bruciori, sia in caso di herpes zoster, con la comparsa di vescicole brucianti e pruriginose (in questo caso si può associare a Thuya). Questo rimedio si può usare anche in caso di malattie esantematiche infantili e di dolori articolari che aumentano dopo un periodo di riposo.
  • Emergency crema: è ottimo per le punture di insetto, bruciature, scottature.
  • Solaris degli Australian Bush Flowers: per prevenire scottature del sole.

Come dobbiamo assumere i rimedi naturali?

Per quanto riguarda i rimedi omeopatici in granuli o gocce:

  • è consigliabile tenere sotto la lingua il medicinale per almeno un minuto, al fine di facilitare l’assorbimento;
  • meglio assumere il medicinale omeopatico lontano dai pasti: almeno 30 minuti prima o 2 ore dopo un pasto e a distanza da sostanze particolarmente speziate o aromatizzate (menta, canfora, caffè, ecc.), che potrebbero inibire l’effetto del medicinale e alterare il suo assorbimento;
  • evitare di fumare almeno un’ora prima e un’ora dopo l’assunzione del medicinale;
  • la somministrazione del medicinale omeopatico dovrebbe avvenire il prima possibile dopo la comparsa dei sintomi: normalmente per le patologie acute dovrebbe essere assunto a brevissimi intervalli di tempo (4/5 granuli o gocce 3/4 volte al giorno o anche di più fino ad a arrivare anche ogni 15 minuti).
  • A miglioramento fino alla scomparsa dei sintomi si rimane sulle 3 dosi giornaliere di 4 granuli o gocce.

Per quanto riguarda i fiori australiani e fiori di Bach:

  • Del Solaris prendono 7 gocce per due volte al giorno fino a scomparsa dei sintomi o si può fare un ciclo preventivo di 30 giorni se si è soggetti ad eritemi o scottature.
  • Dell’ Emergency gocce si prendono 7 gocce al bisogno anche ogni 15 minuti
  • Emergency crema o della Rescue cream applica sulla zona più volte al giorno fino alla guarigione.
  • Del Rescue Remedy si prendono 4 gocce al bisogno anche ogni 15 minuti.

Per quanto riguarda le creme e gli oli essenziali?

  • Le creme si applicano sulla zona interessata più volte al giorno fino alla scomparsa dei sintomi.
  • Gli oli essenziali possono essere applicati localmente più volte al giorno, usando 1/2 gocce di olio essenziale nell’olio da massaggio, mentre per bocca consiglio di assumere 1/2 gocce di olio essenziale poche volte al giorno.
rimedi naturali per le vacanze
rimedi naturali per le vacanze

Adesso potete preparare la vostra valigia aggiungendo i piccoli rimedi naturali utili per farvi passare una vacanza serena nel caso ci possano essere imprevisti.

Lascia un commento