fbpx
floriterapia

Quali sono i benefici della floriterapia?

Elisa Pasquini Consulenze, Il mio blog Leave a Comment


La maggior parte di coloro che fanno uso o praticano le terapie naturali ha già una propria opinione sulla floriterapia. In questo articolo vorrei offrire il mio parere al riguardoStudiando approfonditamente il mondo della floriterapia mi sono accorta che esisteva un’enorme differenza tra dare e prendere i Fiori in modo sporadico e occasionale e una vera e propria terapia mirata.

I benefici della floriterapia sono sempre possibili

Quando prendiamo le essenze floreali prescritte, per auto-prescrizione oppure diamo i Fiori ai nostri cari, siamo dinanzi al primo concetto della floriterapia: dare e prendere. Quando affrontiamo un processo terapeutico, diversamente, ci troviamo all’interno di una relazione di accompagnamento tra il floriterapeuta ed il cliente. Il floriterapeuta costruisce un setting terapeutico, uno spazio in cui avranno luogo gli incontri e dove il cliente potrà essere accompagnato per raggiungere gli obiettivi analizzati con il floriterapeuta. Nonostante queste differenze, l’effetto dei Fiori non rimane sempre il medesimo? Le essenze floreali agiscono sempre ed in ogni circostanza apportano benefici. Tuttavia, per avere il maggior vantaggio possibile dai fiori, è sempre preferibile un percorso strutturato da un esperto. Egli che ti aiuterà a svolgere un lavoro interiore di supporto all’azione benefica dei fiori.

Il professionista fa la differenza

Dal mio punto di vista, il floriterapeuta non è né un medico né un guaritore. È una persona che ha la funzione di accompagnatore in un cammino, facile o difficile, deciso e intrapreso dal cliente. In questo cammino ti può aiutare a vedere le cose che non avverti attraverso un profondo ascolto empatico. Egli sa gestire le tue aspettative, sa chiarire i tuoi dubbi e sarà pronto a sostenerti nei momenti difficili. Avrà inoltre il ruolo di specchio, affinché tu possa vedere te stesso e trovare le risposte che cerchi. Allo stesso tempo aiuterà, attraverso l’uso dei fiori e sempre in modo rispettoso, a trovare le tue medesime forze che ti occorreranno per rigenerare il tuo ben-essere.

Sfruttare pienamente i Fiori

Sono molte le occasioni in cui non siamo in grado di sfruttare totalmente il potenziale dei Fiori. Questo accade per mancanza di conoscenza tecnica dei Fiori stessi o perché spesso non conosciamo a sufficienza effetti e meccanismi dell’interiorità. Ciò fa sì che molta gente smetta di prenderli prima del dovuto o si spaventi quando si presentano sintomi che non sanno gestire. Altre volte sono le stesse posologie sbagliate a creare disagi e a scoraggiare chi segue la floriterapia. I fiori sono dei meravigliosi catalizzatori di informazione, vera e propria intelligenza emotiva allo stato liquido. Qualsiasi sia il livello di intervento nel quale ci collochiamo, le essenze sono sempre e comunque in grado di donarci il meglio di essi. I benefici della floriterapia saranno sempre ben visibili solo se tutto il processo di guarigione avviene nel rispetto dell’ascolto e delle necessità che hanno la tua mente ed il tuo corpo.


Sei alla ricerca di risposte? Vuoi capire come funziona una terapia e quali benefici può portarti? Lasciami un commento e dimmi pure il tuo parere. Ho creato questo blog, oltre al lavoro che svolgo, per mettere in trasparenza ogni aspetto del mio lavoro che amo condividere con le persone che incontro. <3


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *