You are currently viewing Cos’è l’aura, i sette strati e come vederla

Cos’è l’aura, i sette strati e come vederla

Durante i trattamenti di cristalloterapia e di Reiki si lavora sempre sull’aura, pulendola a inizio e fine trattamento e lavorando a volte con trattamento specifici su di esso.

Cos’è l’aura quindi?

 Si tratta di diversi strati luminosi che circondano il nostro corpo, non visibile a occhio nudo se non da occhi esperti. Come i chakra è caratterizzato da sette strati principali.

L’aura o è stata vista solo con la camera Kirlian, che ha fotografato i vari strati di persone, animali, piante, sassi ed oggetti, anche se è stata fotografata a livello scientifico la sua esistenza non è mai stata riconosciuta.

Cos’è la camera Kirlian?

Si tratta di una macchina fotografica che riesce a catturare l’aura. Venne realizzata dai coniugi Kirlian che appunto dettero all’invenzione il loro nome. Le immagini ottenute sono molto suggestive. La scienza ha comunque sia confutato queste foto, spiegandole dal punto di vista scientifico. Hanno infatti dimostrato che si tratta del risultato di effetti fisici, tra cui l’umidità che è sempre presente intorno al corpo delle persone. Nonostante questo, in molti sono convinti dell’efficacia dello strumento e non accettano la visione ufficiale.

I sette strati dell’aura

I sette strati dell’aura, come d’altronde i chakra non sono nettamente separati tra loro, quello che li contraddistingue sono le differenti vibrazioni, quelle più vicino al corpo hanno vibrazioni più basse, quelle più lontane più alte, confermando di nuovo l’analogia con i sette chakra.

Ecco i sette strati dell’aura:

  1. Aura eterica: è lo strato più vicino al corpo, distante solo 5 centimetri, legato alle varie sensazioni fisiche.
  2. Aura emotiva: dista circa 10 centimetri dal corpo fisico, legata ad emozioni e sentimenti. Il suo colore cambia in base ai blocchi ed ai sentimenti provati.
  3. Aura mentale: il suo spessore è di circa 20 centimetri, formata da linee gialle di luce, concentrate soprattutto attorno a spalle e testa. Sede il pensiero razionale, del livello di lucidità mentale e della capacità di apprendimento. La sua forza o la sua debolezza contraddistinguono una persona fragile da una emotiva.
  4. Aura astrale: è visibile a circa 30 centimetri dal corpo fisico, a forma di guscio d’uovo e racchiude emozioni, dispiaceri. Il suo colore di nuovo sta indicare il nostro stato emotivo, se scura significa che siamo persone molto emotive e volubili, se di colore luminoso che siamo capace di instaurare rapporti stabili.
  5. Aura eterica matrice: visibile a 60 centimetri dal corpo, di colore blu con delle linee trasparenti. Si pensa che questo strato preveda il futuro della persona ma che identifichi anche le persone che si sentono realizzate (strato forte) da quelle che invece si sentono insoddisfatte (strato debole).
  6. Aura celestiale: visibile a 70 centimetri dal corpo caratterizzata da raggi intensi e rettilinei, rappresenta l’amore divino e l’armadio con la spiritualità .
  7. Aura causale: distante circa 100 centimetri dal corpo, ha di nuovo la forma a guscio d’uovo e racchiude tutti gli altri strati e ci permette di collegarci al nostro io superiore.

Leggere l’aura aiuta a…

aura

  • Aiuta a valutare lo stato di salute fisico, mentale e spirituale e le disarmonie che possono aver provato patologie fisiche
  • Aiuta a focalizzarsi sugli obiettivi di una persona, la sua missione e i suoi pensieri ed a rimuovere eventuali blocchi.
  • Prima di tutto può mostrare lo stato di salute fisico, mentale e spirituale. Grazie a una buona lettura si possono vedere le disarmonie che possono alla lunga dar origine alle patologie fisiche.
Come si fa a vedere l’aura? E’ davvero possibile?
aura

Non è assolutamente facile vederla e bisogna allenare l’occhio e servono diverse prove in cui ci poniamo davanti ad uno specchio con dietro una parete bianca o posizionando una pianta o una persona davanti ad una parete bianca, certo avere una camera Kirlian faciliterebbe la vita.

Ad ogni modo se non riuscite a vederla non vi preoccupate, non è così di vitale importanza per i trattamenti Reiki o di Cristalloterapia.

I cristalli influiscono sull’aura. 

Come vi dicevo all’inizio, cristalli e reiki lavorano anche sull’aura, quindi il riuscire a leggere o vedere l’aura di una persona può aiutarvi a scegliere il trattamento migliore o il cristallo giusto per rimuovere i blocchi energetici.

Se sei un appassionato o solamente incuriosito dal Reiki, dai Cristalli e dall’aura iscriviti subito alla mia newsletter per ricevere ogni mese tanti contenuti aggiornati per lavorare su una costituzione e ritrovare il nostro benessere psicofisico-emotivo!.

Vuoi fare un corso sui cristalli, chakra e fiori himalayani? Qui trovi il video corso on demand che fa per te!

BIBLIOGRAFIA

Lascia un commento