Fiori Himalayani Enhancers: i fiori che aiutano i chakra

Fiori Himalayani Enhancers: i fiori che aiutano i chakra

Prima del lockdown era in partenza un meraviglio corso sui Chakra, Cristalli e Fiori Himalayani. Purtroppo il corso fino a nuove direttive non potrà partire per cui ho deciso di darvi un assaggio su un argomento del corso: i Fiori Himalayani.

I Fiori Himalayani Enhancers influiscono direttamente nei vari livelli d’energia controllati dai Chakra, rimuovendo i sentimenti negativi e stimolando quelli positivi.

Partiamo dall’inizio, come conoscere lo stato di attivazione dei chakra?
Esistono diverse metodiche l’energia pranica, la radioestesia, la kinesiologia e la valutazione dei campi energetici sottili.

Come si attiva un chakra in stato di blocco?

Può essere riattivato con tecniche energetiche quali: cristalloterapia, aromaterapia, cromoterapia, pranoterapia, reiki ed appunto i fiori!

Come nascono i fiori Himalayani?

I rimedi specifici per il riequilibrio dei chakra sono i FIORI HIMALAYANI, individuati da Tanmaya, naturalista e ricercatore australiano nel 1990, durante una sua permanenza durata alcuni mesi in una valle Himalayana nella regione del Khulamen.

Spinto da una profonda inquietudine e dal desiderio di cambiare la propria vita, Tanmaya incontrò alcuni fiori che lo portarono a fermarsi e a formulare un sistema floriterapico che ancora oggi si evolve e ha ottenuto diffusione e apprezzamento in tutto il mondo.

Questo è il Box più conosciuto in Italia, il primo che è arrivato; la sua fama è dovuta in gran parte alle essenze che lavorano sui Chakra, lavoro utilissimo e spesso necessario. Più recentemente sono arrivate in Italia anche altre essenze specifiche sui chakra; sono 14 essenze: 7 Chakra, 5 Chakra posteriori, un’essenza con le frequenze superiori a quelle del Settimo Chakra e un’essenza arcobaleno che riequilibra tutti i 12 Chakra.

Tanmaya definì i Fiori “Enhancers” ,stimolatore dei plessi, in quanto la loro funzione non è prettamente di correzione , ma di amplificazione della consapevolezza attraverso le ruote energetiche, straordinarie stazioni di smistamento dell’energia vitale e psichica. I fiori Himalayani Enhancers influiscono direttamente sui vari livelli d’energia controllati dai Chakra, stimolando i sentimenti positivi.

Sono tra i Fiori dall’effetto più rapido e potente fra tutti i fiori conosciuti.

La preparazione avviene ponendo i boccioli direttamente in liquido alcolico prodotto con rose bianche selvatiche e acqua pura di sorgente.

A differenza degli altri rimedi floreali il nome non deriva dal nome botanico ma dalle loro qualità terapeutiche.

Quali sono i Fiori Himalayani Enhancers e come agiscono? 

  • Primo Chakra: Down to Earth – Radicarsi nella terra
    • Scheda botanica: Leycestra Formosa, è della famiglia caprifogliacea fiorifera a foglie decidue, originaria della Cina. Cresce nelle valli dell’Himalaya, vicino a corsi d’acqua, ma esige un terreno ben drenato. Alta in media 120 cm. ha fusti eretti, carnosi e foglie cuoriformi allungate verde lucido. I fiori bianchi, imbutiformi, sono circondati da brattee rosso fucsia e raccolti in racemi penduli. L’altro fiore che compone il rimedio la Calanthe Tricarinata, è un’orchidea selvatica con fusti fioriferi che si ergono da un ciuffo basale di foglie lanceolate, come rami carichi di splendidi fiori a farfalla di un colore che sfuma dal bianco al rosa al violetto.
    • Effetti del rimedio: permette di nuovo all’energia di scorrere attraverso il primo chakra, accresce l’energia sessuale, l’energia vitale, l’intimità con la Terra, la gioia di vivere. Aiuta in caso di libido bassa, per le ferite della sfera sessuale, la mancanza di radicamento, l’ansia per la sicurezza materiale, lo stress, la pigrizia e la mancanza di stimoli. Lavora sulle paure sottili o nascoste, l’affaticamento psico-fisico, la mancanza di stimoli. Da evitare se gli stimoli sessuali sono già alti.
    • Abbinamenti con gli altri fiori himalayani: negli attacchi di panico va abbinato al secondo rimedio himalayano Well being.
  • Secondo Chakra: Well Being Sentirsi bene
    • Scheda botanica: Erisimum Melicentae è una pianta erbacea diffusa nei prati delle valli himalayane. Alta fino a 150 cm., ama le posizioni soleggiate e aperte. I piccoli fiori profumati di colore arancio intenso hanno quattro petali disposti a croce, raggruppati in mazzetti che spiccano tra le alte e folte foglie lanceolate verde scuro.
    • Effetti del rimedio: Well Being aiuta a dissolvere la rabbia accumulata, i traumi della nascita, la paura della morte, l’instabilità emotiva. La paura della morte può diventare una fobia che condiziona la nostra vita, produce ansia, angoscia, instabilità, depressione, apatia ed indifferenza, conseguenti alla perdita dell’autostima e della fiducia negli altri e nel mondo. Well Being aiuta a centrarsi, stimola la creatività e coordina le emozioni. Favorisce e stimola il potere personale, aiuta a riequilibrarsi intorno al proprio centro e a ritrovare l’equilibrio.
  • Terzo Chakra:Strenght Forza
    • Scheda botanica: Ranunculus Lingua è una ranuncolacea perenne, eretta, di altezza variabile da 50 a 100 cm che si diffonde rapidamente e cresce ai margini dei prati, dove raccoglie l’acqua. Predilige i terreni umidi e dà il meglio di sé quando si trova a vivere vicino ad uno stagno, formando grandi masse di vegetazione. I fusti eretti sono rosso rame all’inizio della primavera, poi diventano verdi. Ha larghe foglie ovali e fiori a cinque petali, color giallo oro. Caltha Palustris Himalensis è una ranuncolacea tipica delle zone umide, che raggiunge i 40- 50 cm d’altezza; ha foglie verdi scuro, cordate a forma di rene con riflessi purpurei. I suoi fiori sono di colore giallo oro di 3-4 cm. simili a piccole tazze.
    • Effetti del rimedio: aiuta a sviluppare l’individualità, la creatività, la sincerità, l’onestà, l’autoconsiderazione. Invita a superare la mancanza di fiducia in sé, la paura del giudizio altrui, i dubbi, i sensi di colpa, l’inerzia ad agire, l’incapacità di esprimere la propria creatività innata. Strength aiuta a porsi obiettivi concreti e ad attuarli nella vita reale, a dare un senso ed una direzione alla propria vita, ad aumentare il proprio potere personale. Permette di superare lo stress, la tensione interiore che sfinisce, la malinconia, la paura che blocca. Lavora sullo sviluppo della personalità ed individualità, aiutando ad uscire dagli schemi sociali e familiari. Insegna a non fare le cose per gli altri, ma per se stessi, a non preoccuparsi del giudizio altrui, a non avere paura ad esporsi, a dire la propria verità.
    • Abbinamenti con altri fiori himalayani: può essere abbinato al quinto rimedio Autenticity nei casi in cui la persona non riesce ad esprimere le proprie opinioni per la forte timidezza.
  • Quarto Chakra: Ecstasy Estasi
    • Scheda botanica: la Rosa Webbiana è un fiore a cinque petali di color rosa intenso con un luminoso cuore giallo, simile alla rosa canina. Forma rustici cespugli alti oltre un metro. Le sue foglie sono di un verde pallido e ha delle sottili spine. Cresce in luoghi rocciosi asciutti ed aridi.
    • Effetti del rimedio: Favorisce l’amore, la compassione, la sincerità, il senso di verità, la profondità di sentimenti, il senso di espansione e l’unione universale, il servizio e la generosità. Stimola l’empatia con tutte le creature viventi, può risolvere situazioni di rigidità, contrazione e amarezza. dissolve la gelosia, la carenza d’affetto e di nutrizione psichica, l’ipercriticismo, la sfiducia, l’irritabilità. Aiuta a temperare critica, egoismo, attaccamento, senso di superiorità, razionalità e distacco. Quando il flusso di energia nel quarto chakra è bloccato, le emozioni si chiudono, si diventa freddi, distaccati ed insensibili. Con Ecstasy l’energia del quarto chakra torna a fluire e con essa le emozioni e l’amore, la gioia, l’apertura, il coraggio di rischiare, la generosità, il servizio verso il mondo.
    • Abbinamenti con altri fiori himalayani: si può utilizzare con il Down to Earth nelle depressioni apatiche, e associato a Autenticity risolve alcuni problemi di rigidità.
  • Quinto Chakra: Autenticity Autenticità
    • Scheda botanica: Il Delphinium Incanum è della famiglia delle ranuncolacee, in particolare delle speronelle, un genere di piante erbacee che conta oltre 250 specie. I suoi lunghi steli sottili si ergono fino ad un’altezza di 60 cm. circa. Tra le foglie molto piccole si aprono fiori speronati a cinque petali, di colore porpora- cobalto.
    • Effetti del rimedio: Autenticity sviluppa la capacità d’esprimersi, la comunicazione verbale, il senso estetico, il piacere e la bellezza, le esperienze raffinate, la capacità di chiedere, di cercare, di cantare, l’immaginazione, il pensiero creativo, la convinzione, l’autorità. Riduce la timidezza, la paura di dire la propria verità, la difficoltà di comunicare, l’affaticamento, la tensione, l’apprensione, la claustrofobia, la mancanza di convinzione, gli spaventi, la rigidità e la paura di cambiare.
    • Abbinamenti con altri fiori himalayani: si abbina con Strenght per la timidezza, con Ecstasy per curare le forme di tensione e di rigidità.
  • Sesto Chakra: Clarity Chiarezza
    • Scheda botanica: Aquileia Pubiflora è un’erbacea perenne alta circa 40 cm. che cresce nelle zone umide e ombrose delle valli himalayane. Ha ampie foglie trilobate di un verde intenso, carnose come lo stelo, in cima al quale si erge un grande fiore singolo, blu viola. Parochetus Communis è una leguminose perenne che cresce nelle zone rocciose. Alta 8 – 12 cm. ha le foglie verde vivo, simili a quelle del trifoglio. I fiori hanno un colore azzurro intenso a forma di farfalla, che sbocciano per tutto l’inverno. Predilige il sole e un terreno umido e ben drenato. Il Thimus Serpillum è un arbusto sempre verde aromatico. Alto circa 10 cm. con sottili fusti striscianti e piccole foglie pelose oblunghe riunite in gruppi di tre. Fiorisce d’estate. I suoi fiori sono piccoli e di un rosa molto tenero.
    • Effetti del rimedio: Aumenta la chiarezza, la consapevolezza, l’acume, la percezione, l’intuizione, lperspicacia, la spiritualità, la chiaroveggenza, la meditazione, la concentrazione, il potere personale, l’abilità di vedere nel cuore delle cose e di capire, l’estasi, il senso dell’Uno Cosmico. È di soccorso nelle carenze di concentrazione, della coscienza di sè. E’ di aiuto nel mal di testa, bilancia l’eccesso di energia sessuale; aiuta anche a superare l’isolamento, l’alienazione, la mancanza di significato della vita. E’ di grande aiuto nel portare a coscienza il senso e la direzione della propria vita.
  • Settimo Chakra: Flight Volo
    • Scheda botanica: Mazus Surculosus è una pianta erbacea perenne della famiglia delle scrofulariacee che cresce nei prati. Ha lunghe foglie lanceolate di un bel colore verde brillante e piccoli fiori sparsi lungo lo stelo. I petali bianchi solcati di giallo emergono da un cappuccio malva. Anemone Biflora è una ranuncolacea perenne di altezza variabile da 50 a 100 cm., con foglie palmato lobate e fiori a coppa di color rosa malva.
    • Effetti del rimedio: Flight sviluppa l’unicità, la meditazione, la preghiera, aiuta ad andare oltre la forma, verso il Sé più profondo. Rimedia al senso di separazione, d’isolamento, ai vuoti di significato. Combatte il vuoto interiore, la mancanza di spinte ideali, l’assenza di significato della vita. Armonizza il rapporto mente corpo. Potenzia l’unicità, la meditazione, la preghiera, l’unione della mente, del corpo e dello spirito.
    • Abbinamenti con altri fiori himalayani: assunto insieme a Clarity aumenta la concentrazione, favorendo la meditazione e la preghiera.
  • Fiore di sostegno: Gratefulness Gratitudine
    • Scheda botanica: Il Jasminum Officinalis è un rampicante vigoroso, può raggiungere i cinque metri, ramificato, che cresce addossato alle rocce esposte al sole. Ama la terra asciutta. Ha foglie acuminate all’apice, di un bel verde chiaro. I grandi fiori dal profumo delicato con la corolla tubiforme, a 5 petali, sono riuniti in mazzetti rosa quando sono in boccio e poi bianchi cremosi per tutta l’estate.
    • Effetti del rimedio: Gratefulness è un catalizzatore di energia. Fluidifica l’energia di tutti i sette Chakra e potenzia l’effetto dei sette Fiori Himalayani, soprattutto Ecstasy, Autenticity e Clarity, ma può essere usato con qualsiasi altro rimedio floreale.Favorisce il senso del magico e del mito nella nostra vita, dissipa l’egoismo per aprirci ad una comunione con l’universo e con tutte le altre persone. Potenzia l’amore universale e la fratellanza.

Come si assumono questi fiori himalayani?

La posologia di assunzione dei fiori himalayani, puri o diluiti, è di 2 gocce sotto la lingua 5 volte al giorno. E’ possibile potenziare l’azione dei fiori himalayani eseguendo un massaggio nella zona del chakra con qualche goccia del rimedio oppure aggiungerlo all’acqua del bagno. Possono essere usati al bisogno oppure la cosa che consiglio a tutti è sperimentare un percorso con questi fiori himalayani: partendo dal primo fiore himalayano per arrivare al settimo fiore himalayano, provandoli per 15/20 giorni l’uno e poi fare 10 giorni d pausa.

Ti ho incuriosito con i fiori himalayani?

Contattami per avere maggiori informazioni ed iscrizioni al corso che partirà in autunno!

Lascia un commento