Al momento stai visualizzando Come aiutare micio ad affrontare i cambiamenti

Come aiutare micio ad affrontare i cambiamenti

Proprio come le persone, anche micio e fido soffrono dei cambiamenti.

Gli animali sono creature abitudinarie di natura. Quelli domestici, che vivono in un ambiente più stabile e protetto rispetto alla natura, lo sono ancora di più e questo influenza molto il modo in cui reagiscono alle novità.

Un trasloco, l’arrivo di un bambino o di un nuovo amico a quattro zampe, uno stravolgimento negli orari di lavoro dei padroni o nella routine di casa… Le dinamiche del gruppo cambiano come anche le regole del territorio e questo crea disorientamento, senso di insicurezza e paura nei nostri animali.

Anche cani e i gatti manifestano le proprie emozioni attraverso ciò che fanno.

Aggressività, tristezza o impazienza, insonnia, iperattività o indolenza, tappeti e tende graffiati o morsicati, bisogni sparsi per casa… Sono tutti segnali che il tuo animale sta vivendo male il cambiamento che state affrontando insieme.

Alcuni animali reagiscono meglio alle novità e tornano ad essere quelli di sempre in poco tempo. Altri invece, in particolare quelli più anziani o che hanno un passato traumatico, fanno più fatica ad abituarsi.

Se anche il tuo cagnolino o il micio di casa sta passando un momento difficile, ecco come aiutarlo ad affrontare la transizione con più serenità.

Cambiamenti: come puoi aiutare micio e fido a viverli meglio?

La prima cosa da ricordare è che cani e gatti domestici sono molto sensibili alle emozioni dei membri della famiglia. Se i padroni sono molto stressati o più reattivi del solito, loro possono reagire con ansia, aggressività o paura di essere lasciati soli.

La prima cosa fare quindi è prendersi cura delle proprie emozioni, per evitare che l’accumulo di tensioni o nervosismo influenzi negativamente i tuoi amici a quattro zampe e il vostro rapporto.

È anche utile cercare di mantenere intatte le abitudini che condividi con loro: i momenti di gioco e le passeggiate, le coccole e l’ora della pappa. Questo aiuta micio e fido a tranquillizzarsi e ad affrontare meglio i cambiamenti nelle altre aree della vita, come la nuova casa con i suoi rumori strani o periodi di solitudine più lunghi.

Nei casi in cui non è possibile, gioca d’anticipo e inizia a creare la nuova routine per il tuo animale prima che sia necessario adottarla. Adatta gli orari delle passeggiate, della pappa e dei momenti che passate insieme gradualmente, così si sentirà meno spaesato e ansioso.

Se il grande cambiamento è un trasloco, ricorda che micio è molto territoriale e in genere reagisce peggio ai trasferimenti rispetto ai cani. Per lui sarà molto importante avere uno spazio tranquillo dove rifugiarsi finché non si sentirà pronto per esplorare la nuova casa.

Per aiutare cani e gatti a superare i disagi di un trasloco, porta con te le ciotole della pappa, le ceste e le vecchie coperte, i loro giocattoli preferiti. Vedere oggetti familiari e sentire il proprio odore nel nuovo ambiente li aiuterà a sentirsi a proprio agio e meno persi.

Se hai programmato un trasloco con fido, portalo a fare qualche passeggiata nel nuovo quartiere prima di trasferirvi. Inizia con una giratina intorno alla nuova casa e poi aiutalo a esplorare spazi più grandi così può abituarsi agli odori del posto e iniziare a conoscere i suoi nuovi vicini di casa a quattro zampe.

Quando invece il cambiamento ha a che fare con l’arrivo di un nuovo membro della famiglia, è fondamentale evitare che micio e fido si sentano trascurati.

Per gli animali domestici la famiglia è come un branco e se si sentono esclusi possono diventare gelosi, fare dispetti e nei casi più estremi diventare aggressivi nei confronti dei padroni o del nuovo arrivato. E se il tuo cane o il gatto sono diffidenti nei confronti del bebè o di un nuovo amico a quattro zampe? Dai al tuo animale il tempo per abituarsi,rispettando i suoi tempi e i suoi spazi.

aiutare-cane-gatto-cambiamenti

I rimedi dolci che aiutano il cane e il gatto ad affrontare i cambiamenti

Se nonostante tutte le attenzioni micio e fido continuano a manifestare sintomi di disagio, puoi aiutarli a stare meglio con rimedi naturali e trattamenti energetici che riequilibrano le emozioni e donano benessere senza controindicazioni.

Nei repertori di floriterapia ci sono diverse essenze utili. Le essenze floreali sono molto usate per lavorare su disturbi come l’ansia da separazione, l’aggressività o l’iperattività, la gelosia nei confronti di un nuovo arrivato.

Tra i Fiori di Bach trovi ad esempio:

  • Mimulus per tutti i problemi legati alla solitudine e all’ansia da separazione
  • Beech quando sono insofferenti nei confronti di un bimbo o di un nuovo animale
  • Walnut è un ottimo aiuto per affrontare tutti i tipi di cambiamento
  • Aspen per alleviare diverse forme d’ansia

Tra i mix pronti di Fiori Australiani, Transition Pets è studiato proprio per aiutare gli animali molto sensibili al cambiamento in generale; Calming Separation invece è utile per lavorare sull’ansia da separazione.

Anche la cristalloterapia può aiutare il cane e il gatto di casa a superare un momento di transizione. Basta posizionare i cristalli accanto alla cuccia o negli ambienti che i tuoi animali frequentano più spesso. 

Ti sconsiglio invece di mettere i cristalli addosso a micio e fido per evitare che si feriscano cercando di toglierli o si impiglino da qualche parte.

Tra i cristalli, l’ametista è utile per facilitare il sonno e alleviare lo stress. Anche la madreperla ha un effetto calmante ed è particolarmente indicata per lavorare sull’ansia da separazione o sulla paura dell’abbandono.

Questi naturalmente sono solo piccoli suggerimenti generali. Come dico sempre le essenze, i cristalli e gli altri rimedi naturali dovrebbero sempre essere scelti da persone esperte in base ai disturbi specifici dell’animale. Però possono esserti utili come rimedio “fai da te” per aiutare il tuo amico a quattro zampe a superare un momento difficile e per intervenire subito sui suoi disturbi in modo gentile.

E se micio e fido non si abituano?

Se i rimedi “fai da te” non aiutano il tuo cane o il gatto ad affrontare il cambiamento più serenamente o se i comportamenti anomali si protraggono o intensificano nel tempo, rivolgiti a un esperto.

Interpretare le emozioni degli animali non è sempre facile e anche i padroni più attenti e amorevoli possono aver bisogno di una mano per capire qual è la strada naturale migliore per il proprio amico a quattro zampe.

Se vuoi capire come accompagnare al meglio il tuo animale verso un grande cambiamento o come aiutarlo a superare ansie e paure legate a un momento di transizione, posso aiutarti con Corrispondenze: una consulenza unica che intreccia naturopatia, etologia relazionale floriterapia e conoscenza dei trattamenti energetici per aiutare micio e fido a stare bene in modo naturale e sicuro. Scoprila qui.

La newsletter del benessere

Jundipity è un appuntamento mensile con approfondimenti sulla naturopatia, consigli di benessere per te e i tuoi amici animali, sorprese e novità.

 

Lascia un commento