Al momento stai visualizzando Fido e la paura

Fido e la paura

Orecchie basse, muscoli tesi, sguardo basso che corre qua e là. Puoi stare tranquillo: il tuo cagnolino non è impazzito. Probabilmente ha solo paura.

La paura è un’emozione utile alla sopravvivenza e così Madre Natura l’ha regalata sia agli uomini sia a tante specie animali, tra cui i cani. 

Il meccanismo è lo stesso per tutti: quando ci troviamo davanti a un pericolo o a una minaccia, la paura si accende per segnalare al cervello che c’è bisogno di tutta la sua attenzione e prontezza. In un lampo decidiamo come uscire dalla situazione di pericolo: attaccando oppure scappando a gambe levate.

Ma che cosa fa paura a fido? Prova quello che proviamo noi? E cosa puoi fare per aiutare il tuo amico a quattro zampe a superare le sue paure e vivere meglio? 

Le paure comuni dei cani

Ci sono cani che affrontano ogni novità come un’avventura fantastica e altri cani decisamente più fifoni. La paura è naturale e se si tratta di un momento passeggero non c’è niente di sbagliato. 

Quando invece la paura diventa troppo difficile da gestire o si radica a causa di una brutta esperienza o un trauma del passato, fido può stare davvero male come un cane.

Ci sono poi paure o fobie che sembrano del tutto irrazionali e che si manifestano anche nei cuccioli, e che potrebbero essere il risultato di una predisposizione genetica o di tendenze di carattere oppure di un trauma vissuto dalla madre che l’ha in qualche modo trasmessa alla prole.

paure-del-cane

Ecco quali sono le paure più comuni di fido.

ABBANDONO E SEPARAZIONE

In natura, la dimensione ideale del cane è il branco. Nel caso di un cane domestico, la famiglia assume il ruolo del branco e diventa il centro dell’universo. I cani che soffrono di queste paure si riconoscono subito: masticano tutti i mobili e le scarpe quando sei fuori casa, guaiscono e abbaiano così forte da allertare il vicinato quando esci per fare la spesa, fa i bisogni a giro per casa.

TUONI, TEMPORALI E RUMORI FORTI

I cani hanno un udito sensibilissimo e un forte istinto di sopravvivenza. In un ambiente naturale, un rumore improvviso e forte è sempre un segnale di pericolo: un albero che cade o una slavina, un temporale mentre sei fuori a caccia, un grande predatore. Se il tuo cane si rifugia sotto il tavolo a Capodanno o si rifiuta di passeggiare in certe zone con molto traffico, adesso sai perché.

Anche i fuochi d’artificio spaventano molti cani, sia per il botto sia perché creano forme e colori sconosciuti e imprevedibili che li disorientano.

OGGETTI STRANI

Hai mai visto un cane scappare davanti a un ombrello? Io sì, tante volte. Quelli che per noi sono oggetti assolutamente normali – scope, ventilatori, aspirapolvere, grattugie elettriche e così via – per fido sono un congegno ideato dal diavolo in persona. Più un oggetto è rumoroso o si muove in modo incomprensibile, più è probabile che il cane si senta a disagio.

LA VISITA DAL VETERINARIO

Lo studio del veterinario metterebbe a dura prova qualsiasi animale e il cane non fa eccezione. Ci sono troppi odori inusuali e oltre a questo fido percepisce la paura e il dolore degli altri animali, insieme alla tua ansia per la sua salute.

BAMBINI

Per fido, i bambini sono un’incognita. Fanno versi senza senso e diversi da tutto ciò a cui è abituato, si muovono in modo scoordinato e casuale, non hanno alcuna percezione della forza e possono dare carezze che sembrano pugni.

Come puoi capire se fido ha paura

Ecco alcuni segnali tipici che i cani manifestano quando hanno paura o stanno soffrendo a causa di una fobia:

  • Postura rigida, coda tra le zampe, testa bassa, tremore
  • Cambiamenti rapidi dell’umore: aggressività, eccesso di timidezza, nervosismo
  • Difficoltà a staccarsi dal compagno umano e richiesta insistente di attenzioni
  • Irrequietezza generale e diffidenza nei confronti dell’ambiente
  • Tendenza a fuggire o nascondersi
  • Uggiolii e ululati

Non è sempre facile capire se gli strani comportamenti di fido nascono dalla paura o da un problema diverso. Il primo passo è sempre imparare a conoscere la natura del tuo cane e il suo carattere, per poter identificare velocemente i segnali di disagio e trovare strategie per evitare che una paura passeggera possa diventare cronica o trasformarsi in una fobia.

Come aiutare fido a superare le paure

Quando un cane ha paura, è importante che si senta protetto dal resto del branco ovvero tu (o voi, se siete una famiglia più grande). Se il compagno umano reagisce alla paura del cane con ansia, rabbia o frustrazione, fido percepisce queste emozioni negative e le trasforma in carburante per l’ansia e la paura.

Come gli esseri umani, anche gli animali hanno bisogno di sentirsi rassicurati. Essere presente e dimostrare al tuo amico a quatto zampe che stai facendo il possibile per aiutarlo è un grande sostegno e in tanti casi basta a placare le manifestazioni più vistose e fastidiose della sua paura.

Attenzione però a non viziarlo troppo. Sgridarlo e ignorarlo serve solo a peggiorare la situazione ma anche coprirlo di coccole e dolcetti è controproducente. Offrirgli un ambiente ed esperienze positive che possano “distrarlo” dalla causa delle sue paure è una strategia più efficace ma non esistono formule standard o metodi prestabiliti. Ogni cane è un individuo ed è necessario studiare un percorso su misura partendo dal suo carattere, dalla situazione del branco-famiglia e dall’analisi dei suoi bisogni.

Oltre al sostegno di tipo relazionale e comportamentale, si può aiutare fido ad affrontare meglio le paure e la quotidianità con diversi rimedi naturali e pratiche dolci che favoriscono il benessere psico-fisico: essenze floreali e rimedi fitoterapici, trattamenti bioenergetici, cristalloterapia e aromaterapia, Reiki, olii essenziali e altri ancora.

Anche in questo caso però è meglio evitare il fai da te, anche se magari hai già avuto a che fare con un cane pauroso in passato. Non è detto che il gemmoderivato che aveva fatto tanto bene a BauBau sarà altrettanto utile a Freccia. 

Se hai bisogno di aiuto per trovare la strada giusta per aiutare fido a liberarsi dalle sue paure, scopri cosa possiamo fare insieme.

La newsletter del benessere

Jundipity è un appuntamento mensile con approfondimenti sulla naturopatia, consigli di benessere per te e i tuoi amici animali, sorprese e novità.

 

Lascia un commento