You are currently viewing Fiori per l’artista

Fiori per l’artista

Chi è l’artista? Tantissime persone rientrano in questa categoria come ad esempio:

  • compositori
  • scrittori
  • sceneggiatori
  • pittori
  • poeti
  • scultori
  • attori
  • ballerini
  • cantanti
  • musicisti
  • ecc..

Il blocco della creatività che può affliggere tutte le persone, anche i liberi professionisti che si trovano a dover creare nuove idee.

La scelta di fare l’artista o il libero professionista, e cioè seguire un passione, non è priva di rischi. Si ha il privilegio di fare ciò che tutti vorrebbero fare o essere, ma il costo da pagare è una vita all’insegna dell’incertezza sia a livello emotivo che economico e questa pandemia ne è stata l’esempio.

La Floriterapia può aiutare tutti gli artisti e tutte le persone che hanno un blocco creativo a crescere individualmente e professionalmente oltre che ad entrare in contatto o a ritrovare la creatività.

I rimedi floreali che verranno indicati come soluzione alle possibili disarmonie appartengono a vari repertori con cui ho lavorato: Fiori di Bach, Fiori Californiani, Fiori Australiani, Fiori Himalayani.

L’artista e il blocco creativo

Quando s parla di creatività si pensa sempre al genio, ma in realtà tutto quello che facciamo come liberi professionisti è creatività, anche questo articolo per esempio.

L’idea di creatività come atteggiamento mentale proprio di tutti gli esseri umani, ognuno di noi, anche nel suo piccolo crea, pensate anche ad un semplice lavoro manuale che fate o che i vostri figli fanno.

La creatività ci da il senso di rinnovamento, cambiamento, trasformazione, così come la vita che crea, nasce, muore e ricrea. In ognuno di noi c’è un potenziale infinito di creatività, curiosità, concentrazione, liberazione di vecchi schemi e rinnovamento, sta a noi sapere come usarli.

La me più spirituale vi direbbe di stare sempre in ricezione con l’Universo, ma so che per alcuni di voi è troppo poco concreto, quindi se volete dare ascolto alla creatività usate le mani, il pensiero e sbizzarritevi.

Sotto troverete dei fiori per sbloccare la creatività.

L’artista e la disciplina

Se parliamo della categoria di artisti che sopra vi ho elencato, ci troviamo di fronte a persone che hanno bisogno di tanta di disciplina, o che comunque sono costretti ad usarla, ore di prove, allenamenti, dieta salutare, a volte questa disciplina ci fa perdere il contatto con la realtà e la voglia di creare e performare e spesso questa disciplina ci fa perdere la voglia di lavorare.

La Floriterapia può aiutare quando abbiamo perso la concentrazione:

  • Chestnut Bud ( Bach) promuove la consapevolezza, la riflessione e ci evita di ripetere sempre i soliti errori (esempio sbagliamo sempre il solito accordo, o il passo di danza)
  • Madia (FES- Californiano) favorisce il recupero della energia psichica, aiuta nella memorizzazione, nell’intensità e chiarezza di pensiero ed in caso di de-concentrazione da stanchezza mentale;
  • Paw Paw (Australian Bush Flowers) aiuta l’artista ad assimilare meglio le nuove informazioni, dona chiarezza e concentrazione;
  • Red Lily (Australian Bush Flowers) produce la sensazione di essere focalizzati nel presente, favorisce la concentrazione;
  • Peppermint (FES- Californiano) agisce contro la pigrizia mentale, rinfrescando la mente;
  • Concentration (Australian Bush Flowers) dona concentrazione e chiarezza in attività di studio e lavorative, aiuta ad integrare idee ed informazioni.

Questi fiori invece aiutano quando la vita sregolata ci ha fatto perdere il contatto con la realtà

  • Dill (FES- Californiano) dona maggior obiettività e chiarezza, favorendo una assimilazione corretta delle esperienze.
  • Morning Glory (FES- Californiano) aiuta a liberarsi dalle droghe e dall’alcool
  • Milkweed (FES- Californiano.) è adatto per tutti i tipi di dipendenza, soprattutto per le persone con una emotività fragile.
  • Red Lily (Australian Bush Flowers) può essere usato da chi soffre degli effetti dannosi di droga o alcool.

Questi fiori aiutano invece chi viaggia tanto:

  • Schleranthus (Bach) Travel (Australian Bush Flowers) aiutano in caso di nausea, vomito, jet lag e cinetosi.
  • Walnut (Bach) aiuta ad adattarsi al cambiamento.

La manifestazione corporea dell’artista

Tanti artisti devono usare il corpo per la loro performance scenica e quindi hanno bisogno di allenare il proprio movimento, il proprio corpo, il proprio respiro, il ritmo e soprattuto tenere a basa i sentimenti e le emozioni.

Quando ci si ente goffi possiamo usare:

  • Dogwood (FES- Californiano)dona armonia fisica e psichica, logica coerenza delle azioni fisiche e fluidità nei movimenti.

Quando le disarmonie si manifestano con dei BED (Bad Eating Disorders) possiamo usare:

  • Pretty Face (FES- Californiano) placa l’ansia rispetto al proprio aspetto fisico.
Lo spettacolo e l’artista

Ansia da palcoscenico? Chi non ne soffre? Tutti gli artisti anche i più bravi nel momento di salire sul palco hanno quel momento in cui gli prende il panico.

Ecco alcuni fiori che possono aiutare:

  • Rock Rose (Bach). agisce sul panico., paura, apprensione e preoccupazione,
  • Grey Spider Flower (Australian Bush Flowers) aiuta la persona a riprendere la calma
  • Rescue Remedy (Bach) ha effetto calmante sul fisico e sulle emozioni.
  • Emergency (Australian Bush Flowers) ha anch’esso effetto calmante sul fisico e sulle emozioni.
  • Mimulus (Bach) aiuta chi ha paure lievi e specifiche
  • Dog Rose (Australian Bush Flowers) aiuta i paurosi, insicuri, timidi ed apprensivi e per chi ha eccessiva ansia.
  • Trumpet Vine (FES- Californiano) scioglie l’ansia di chi deve parlare in pubblico:
  • Chamomile (FES- Californiano) placa il nervosismo, l’ ipereccitazione, la tensione, il mal di testa ed il mal di stomaco.

Alcuni rimedi sostengono l’artista durante la performance:

  • Cosmos – (FES- Californiano) aiuta a parlare in pubblico, organizzando e sintetizzando il pensiero
  • Bush Fuchsia (Australian Bush Flowers) dona chiarezza e favorisce la comunicazione.
  • Red Grevillea (Australian Bush Flowers) bilancia l’articolazione temporo-mandibolare.
  • Fluent expression (Australian Bush Flowers) ispira e dona calma, coraggio e lucidità nell’affrontare la performance, migliorando il timbro e la melodia.
  • Elm (Bach) adatto a persone capaci, abili che attraversano momenti di insicurezza.
  • Larch (Bach) in caso di poca autostima e paura di fallire.
  • Buttercup (FES- Californiano) aiuta nei complessi di inferiorità, svalutazione, non accettazione ed insicurezza.
  • Golden Yarrow (FES- Californiano) aiuta per l’ansia da prestazione
  • Garlic (FES- Californiano) aiuta i sensibili che hanno paura del giudizio degli altri.
  • Clematis (Bach) armonizza l’energia consentendo un migliore rapporto con il proprio corpo, con le altre persone e con le attività quotidiane.
  • Heather (Bach) migliora il rapporto con gli altri, riuscendo anche ad interessarsi ai loro problemi e smettendo di incentrare tutto su se stesso.
  • Aloe Vera (FES- Californiano) aiuta chi bruciato le proprie energie vitali per troppo lavoro fisico od emotivo.
  • Pine (Bach) agisce contro il senso di colpa, l’autocritica e le autorecriminazioni per chi pensa di non meritarsi niente o punta sempre al perfezionismo.
  • Rock Water (Bach) è utile per il perfezionista e che si martirizza.
  • Blackberry (FES- Californiano)aiuta chi non riesce a concretizzare gli obiettivi, è inconcludente e si deprime.
  • Mountain Pride (FES- Californiano) è utile in combinazione con Blackberry perché aiuta a lottare e aumenta il coraggio.

Per chi ha bisogno di leggerezza e di ritrovare giocosità: Zinnia e Little Flannel Flower ( se cliccate il link li vedete descritti in maniera dettagliata.

Qui trovate alcuni rimedi per il rilassamento psicofisico ed emotivo:

  • Dandelion – (FES- Californiano) per la contrattura muscolare
  • Crowea (Australian Bush Flowers) per lo stomaco, tendini, patologie psico-fisiche come asma, spasmi bronchiali, contrattilità del diaframma e dei muscoli intercostali.
  • Agrimony (Bach) è noto come ansiolitico del sistema Bach, aiuta a togliere la maschera che si indossa con il mondo, accettando le proprie ombre.
  • White Chestnut (Bach) infonde uno stato di calma quando i pensieri assillano la mente.
L’artista e il lavoro con gli altri

Così possono giovare rimedi floreali che aiutano i rapporti sociali e la comunicazione per tutti quei performer che si trovano a lavorare in gruppo:

  • Quaking grass (FES- Californiano) aiuta a imparare ad ascoltare i bisogni degli altri, dona flessibilità in situazioni di gruppo, senza perdere la propria individualità e stimola la cooperazione.
  • Impatiens (Bach) aiuta a armonizzare la velocità quando gli altri sembrano molto lenti.
  • Beech ( Bach)aiuta chi è critico ed arrogante usando gli altri come specchio per noi stessi.
  • Slender Rice Flower (Australian Bush Flowers) favorisce l’armonia del gruppo
  • Centaury (Bach) per chi non sa mai dire di no.
  • Walnut (Bach) protegge dalle influenze esterne e aiuta ad adattarsi ai cambiamenti.
  • Water Violet (Bach) aiuta a scongelare le persone che stanno sempre chiuse in se stesse, isolate e che a volte si sentono superiore agli altri.
  • Sweet Pee (FES- Californiano) per chi ha difficili rapporti e non riesce a lavorare col gruppo.
  • Tall Mulla Mulla (Australian Bush Flowers), aiuta a sentirsi a proprio agio e sicuri in mezzo alle persone.
  • Holly (Bach) aiuta ad eliminare i sentimenti negativi, la rabbia, la gelosia ed il rancore.
  • Goldenrod (FES- Californiano) aiuta chi è sempre alla ricerca di approvazione, aiuta anche a ritrovare se stessi.
Quando l’artista non riesce ad avere creatività

Eccoci arrivati al famoso blocco creativo, di cui vi parlavo all’inizio dell’articolo. Vediamo cosa scaturisce il blocco e che fiori possono aiutare.

  • vecchi schemi e abitudini
  • problemi ad affrontare un cambiamento
  • paura di fallire
  • ideali di persone troppo avanti rispetto a noi che ci fanno sentire inutili
  • mancanza di ispirazione
  • troppa autocritica
  • paragonite ( paragonarsi agli altri con modi e tempi diversi)
  • mancanza di conversione dall’idea alle parole o immagine
  • poca autostima o senso di inadeguartezza
  • mancanza di costanza
  • autosabotaggio
  • troppa testa e troppi pensieri
  • elevato senso del dovere e poca leggerezza
artista
Focus sul Turkey Bush per sbloccare il blocco creativo dell’artista

Turkey Bush (Australian Bush Flowers) favorisce l’espressione della creatività, soprattutto quando i blocchi emozionali e i traumi non fanno emergere l’ispirazione creativa ed elimina questi ostacoli. E’ utile per gli artistiscrittoripoeti e musicisti che stanno attraversano un periodo di blocco creativo.
E’ indicata per i bambini che dicono di non saper disegnare, ma anche per gli adulti che criticano gli sforzi dei bambini. Per gli adulti che sono convinti di non avere una sensibilità artistica, che non hanno fiducia nelle proprie potenzialità creative.

Turkey Bush contribuisce anche per problemi di concepimento, infatti molti problemi uterini, inclusa l’infertilità, si originano da un’incapacità a saper creare soprattutto in associazione con She Oak 

Turkey Bush cresce lungo le strade, sui terreni poveri e ghiaiosi nelle pianure del Top End dell’Australia in una regione ritenuta sacra dagli aborigeni per la presenza di antiche pitture rupestri che risalgono a 25.000 anni fa. Una zona nota perché vi si trova l’arte più antica conosciuta al mondo. È un arbusto molto bello che raggiunge i 3 m di altezza con fusti ritorti e fessurati. Le foglie sono minute, simili a piccole scaglie verdi attaccate molto vicino ai piccoli rami per evitare l’esposizione al sole durante la stagione secca che porterebbe alla perdita di acqua. I suoi splendidi fiori hanno forma di stella con un colore rosa-porpora che sbiadisce con l’invecchiamento, la fioritura inizia da maggio fino ad agosto.

Come si assume?

In una bottiglietta da 30 ml unire ¾ di acqua naturale e ¼ di brandy (per la conservazione) si aggiungono 7 gocce per ogni Fiore scelto.
Di questa miscela personale si assumono 7 gocce, mattina e sera, al risveglio e prima di dormire.
Si possono preparare anche senza brandy facendo attenzione che non si degradino (eventualmente, si ripete la preparazione o si può aggiungere glicerolo o aceto di mele al posto del prendi.).
Si possono diluire in poca acqua o tisane, anche per bambini.

Altri rimedi per l’artista
  • Cayenne (FES- Californiano) agisce sulla incapacità di superare i blocchi o ristagni dei progetti, lavora sulla paura del cambiamento, sulla tendenza a rimanere fermi sulla stessa prospettiva o vecchi schemi.
  • Bahuinia (Australian Bush Flowers) aiuta ad ampliare la visione del mondo con idee più aperte e a considerare nuovi punti di vista.
  • Bottlebrush (Australian Bush Flowers) spazza via il passato accogliendo nuove esperienze e nuove situazioni.
  • Indian Pink (FES- Californiano) aiuta ad ancorarsi al proprio io interiore anche attraverso la meditazione ed il silenzio.
  • Sagebrush (FES- Californiano) aiuta a superare vecchi modelli di comportamento, ridona fiducia in ciò che si è, inoltre migliora il discernimento tra ciò che è illusorio e superfluo.
  • Cerato (Bach) aiuta a ristabilire il contatto con le proprie emozioni
  • Iris (FES- Californiano) aiuta ad essere ispirati e ritrovare il contatto con il proprio cuore e la propria musa anche attraverso il sogno.
  • Oak (Bach) aiuta a non eccedere e a concedersi delle pause di riposo accettando anche i propri limiti.
  • Olive (Bach) da una nuova e insospettata energia, rinforza il sistema immunitario, rivitalizza l’organismo, fortifica il corpo.
  • Banskia Robur (Australian Bush Flowers) è adatto per le persone che perdono energia e che si sentono avvilite, frustrate, depresse ed esasperate per questa assenza di energia.
  • Macrocarpa (Australian Bush Flowers) rinnova l’entusiasmo e l’energia di chi è esausto dopo un grande sforzo.
  • Vitality (Australian Bush Flowers) utile per chi è spossato, scoraggiato e limitato fisicamente , stimolando le ghiandole surrenali e anche la tiroide.
  • Indian Paintbrush (FES- Californiano) facilita l’espressione della creatività, aiuta anche chi ha difficoltà a sostenere uno sforzo creativo e l’impegno psicofisico.
  • Tansy (FES- Californiano) per chi è incapace di sfruttare le proprie capacità e diventa apatico, incostante, svogliato.
  • Jacaranda (Australian Bush Flowers) dona lucidità mentale e concentrazione e a chi comincia i progetti ma si lascia distrarre da altre informazioni e non riesce a portare a termine niente.
  • Peach Flowered Tea Tree (Australian Bush Flowers) rafforza la volontà di continuare qualcosa iniziata con entusiasmo se si è perso interesse.
  • Hound’s Tongue (FES- Californiano) armonizza l’immaginazione ed il pensiero razionale.
I rimedi Himalayani per l’artista

Ne parlo in questo articolo perché questa sinergia di fiori armonizzano i sette chakra..

In particolare ho spesso utilizzato: 

  • Down to Earth interviene sciogliendo i blocchi soprattutto nel caso di sterilità, rigidità, durezza, aridità.
  • Well Being ripristina l’equilibrio psicofisico ed emotivo, stimola il potere personale, la creatività ed il relazionarsi con il mondo esterno.
  • Strenght agisce sulla realizzazione della volontà personale, del proprio progetto originario, alla propria posizione nel mondo donando determinazione, coraggio e a sbarazzarsi di schemi che non ci appartengono.
  • Autenticity scioglie la paura di esprimere emozioni, volontà, comunicazione e pensiero facilita l’adattamento alle nuove situazioni.
  • Clarity attiva l’intuizione, la chiarezza, e le percezioni.

Se sei incuriosito dalla Floriterapia scarica la mia guida gratuita sui fiori di Bach per le persone e gli animali e iscriviti subito alla mia newsletter per ricevere ogni mese tanti contenuti aggiornati per stare meglio!

Hai già dato un occhio ai corsi on demand?

Qui trovi i link:

Lascia un commento