Al momento stai visualizzando I fiori per la concentrazione e la memoria

I fiori per la concentrazione e la memoria

Ti capita mai di disperdere le energie saltando continuamente tra gli argomenti da studiare o i compiti da portare a termine e di arrivare alla sera sfatta e con la sgradevole sensazione di non aver combinato nulla?

Quando succede, spesso diamo la colpa alla mancanza di concentrazione. Però la concentrazione altalenante o la difficoltà a ricordare informazioni non sono la causa del nostro problema. Sono invece il segnale che da qualche parte c’è un blocco o uno squilibrio di cui dobbiamo prenderci cura per ritrovare la serenità che serve per lavorare o studiare in modo focalizzato e produttivo.

Agendo a livello sottile per riequilibrare le emozioni che ci causano disagi e disturbi, le essenze floreali sono ottimi alleati di chi studia o svolge attività che richiedono una grande concentrazione, a qualsiasi età.

I rimedi usati in floriterapia infatti sono innocui, non hanno controindicazioni e oggi sono utilizzate anche da tanti esperti del benessere-psico fisico dei bambini per aiutarli a superare difficoltà di apprendimento o i problemi di attenzione tipici di chi ha una mente vivace e tanta energia da vendere.

Ecco alcune delle essenze floreali che favoriscono l’attività intellettuale.

floriterapia-concentrazione-memoria

Fiori di Bach per la concentrazione, la memoria e lo studio

  • Scleranthus rafforza le connessioni e promuove lo scambio tra i due emisferi del cervello, favorendo lo sviluppo e l’armonia tra intuito e razionalità. Viene usato per risolvere difficoltà nelle varie forme di comunicazione: scrittura, lettura, espressione verbale.
  • Elm aiuta a risolvere i problemi di concentrazione legati al sovraccarico emotivo e a un eccessivo senso di responsabilità.
  • Hornbeam stimola la mente contrastando la pigrizia mentale. È utile per chi tende a procrastinare e per risvegliare la concentrazione in chi ha scarso interesse nelle cose che deve studiare o fare.
  • Clematis migliora la concentrazione e l’attenzione. È un valido aiuto per chi ha spesso la testa tra le nuvole, contro l’apatia e il senso di rallentamento mentale.
  • Chestnut Bud promuove tutte le funzioni mentali collegate all’apprendimento. Come Scleranthus è utile per lavorare su disturbi del linguaggio, dislessia e disgrafia e per questo spesso vengono usati insieme. Chestnut Bud aiuta a contrastare la pigrizia mentale e la superficialità, favorisce l’attenzione e la capacità di ricordare.

Essenze di Fiori Australiani per studiare e lavorare meglio

Tra i mix già pronti di Australian Bush Flower Essences, Concentration è utile per risvegliare la mente, ritrovare la chiarezza e la concentrazione e facilitare l’apprendimento di processi o informazioni nuove. Oltre ad essere un valido sostegno per lo studio e per la formazione professionale, viene usato anche per aiutare le persone anziane ad adattarsi meglio alle novità o ad alleviare i problemi di memoria tipici dell’età.

Se invece preferisci preparare da sola i tuoi bouquet, ecco le essenze più adatte a ritrovare l’armonia interiore per promuovere la concentrazione e la memoria.

  • Isopogon rafforza la memoria a lungo termine e la capacità di accedere velocemente ai ricordi lontani.
  • Jacaranda aiuta a calmare la mente e a sconfiggere l’abitudine del multitasking, ritrovando la capacità di concentrarsi su una cosa alla volta.
  • Bush Fuchsia è un sostegno eccellente per superare le difficoltà di apprendimento e di espressione perché stimola il dialogo tra gli emisferi del cervello, favorendo sia la logica che la creatività e la facoltà di linguaggio.
  • Sundew promuove la concentrazione e la stabilità nelle persone che tendono a distrarsi facilmente o a rifugiarsi in mondi di fantasia. Aiuta a mantenere il focus sui propri obiettivi.
  • Paw Paw migliora la capacità di sintesi e di organizzare le informazioni, facilitando la memorizzazione e l’assimilazione di nuove idee.
  • Boronia aiuta a calmare la mente ed è particolarmente utile per chi soffre dell’ansia tipica della notte prima degli esami.

Concentrazione: Fiori Californiani e Himalayani utili

Anche questi due repertori meno famosi comprendono essenze preziose per favorire lo studio attraverso lo sviluppo della memoria, della concentrazione e della capacità di attenzione.

Il mix di essenze himalayane Clarity, ad esempio, agisce a livello del terzo occhio riequilibrando gli squilibri che limitano la chiarezza mentale, la creatività e l’apprendimento.

Tra i Fiori Californiani, i rimedi più usati per studiare e lavorare meglio sono Shasta Daisy (favorisce le capacità logiche e la sintesi), Madia (per chi si disperde in mille attività e ha bisogno di organizzazione) e Cosmos (migliora la capacità di espressione).

Se cerchi nei fiori una risposta ai tuoi problemi o vuoi sostenere tuo figlio nel suo percorso di crescita e studio, posso aiutarti con Elevazione – la consulenza in cui ti metto a disposizione tutta la mia conoscenza dei repertori floreali per mettere a punto il bouquet giusto per ritrovare l’armonia e la concentrazione. Scoprila qui.

La newsletter del benessere

Jundipity è un appuntamento mensile con approfondimenti sulla naturopatia, consigli di benessere per te e i tuoi amici animali, sorprese e novità.

 

Lascia un commento