You are currently viewing Scopriamo le costituzioni della Medicina Tradizionale Cinese.

Scopriamo le costituzioni della Medicina Tradizionale Cinese.

Le stagioni influenzano il nostro stato emotivo e condizionano il nostro Benessere. Lo sapevi? Prima di capire il perché, fai una prova. Hai mai detto o pensato una delle frasi che trovi qui sotto? 

“In estate mi sento meglio.” “In inverno mi sento triste.” 

“L’autunno mi innervosisce.” “In primavera muoio dal sonno.” 

Se la risposta è si questo articolo è sicuramente di tuo interesse.

Mai sentito parlare di Medicina Tradizionale Cinese e di come è legata alle stagioni?

stagioni

La risposta al perché le stagioni influenzano il nostro stato emotivo è legata alla sapienza della la MTC che ritiene che le stagioni siano legate ad un elemento.

Partiamo dall’inizio e cioè cos’è la Medicina Tradizionale Cinese?
Si tratta di una medicina millenaria che racchiude 4000 anni di scoperte e conoscenze che gravitano attorno all’uomo nella sua totalità. Il principio cardine è la considerazione del corpo umano, inteso come un tutto, unico e indivisibile: ogni organo e ogni apparato è strettamente connesso a tutto il resto. Questa è la prima grande differenza rispetto alla medicina allopatica tradizionale che cura il singolo organo, puntando a debellare il sintomo insorto.

In MTC  esistono 5 costituzioni differenti, definite logge:

  • Legno
  • Fuoco
  • Terra
  • Metallo
  • Acqua

Ognuno di noi, animali compresi, appartiene in prevalenza a una loggia che definisce la nostra costituzione fisica.: attraverso un check up basato sulle regole della MTC ( yin e yang e complementarietà di questi due elementi) è possibile scoprire costituzionalmente come siamo fatti e come prevenire eventuali disturbi o malattie che possono sorgere nel futuro.

Ogni costituzione, secondo la MTC, è associata a un organo e a un viscere che a loro volta corrispondono a un’emozione, come la rabbia, la gioia, la preoccupazione, la tristezza, la paura e a una stagione.

Le stagioni esercitano, quindi, una particolare influenza sul corpo umano, il quale si trova a doversi adeguare alle trasformazioni della natura, concentrando di volta in volta le energie su determinati organi, che risultano pertanto particolarmente esposti: questo significa che, per le varie stagioni, dovrai aver cura di alcune particolari aree del tuo corpo. 

Scoprire qual è la propria costituzione della MTC è il primo passo per imparare a rispettare il proprio corpo fisico e condurre una vita più serena e ricca di energia.

Quale approccio utilizza la Medicina Tradizionale Cinese?

In Italia, il sistema sanitario nazionale utilizza la medicina allopatica ovvero una medicina che interviene sul sintomo. Se si soffre di mal di testa o di mal di schiena, la medicina allopatica tenta la guarigione agendo sul sintomo stesso con l’utilizzo di medicinali antinfiammatori o simili.

La connessione tra mente e corpo è evidente per la MTC: uno squilibrio fisico ha ripercussione anche sul piano mentale così come un’emozione provata influisce sulla salute dell’organismo; al contrario un corpo pulito e in salute ospita una mente più lucida e attiva.

La Medicina Tradizionale Cinese lavora sul sintomo con l’aiuto di rimedi naturali ma si chiede in primis qual è la causa che lo ha scatenato, quale disequilibrio è presente nell’organismo.

La domanda che ci si pone è: perché è insorto?

La medicina naturale assume anche un ruolo chiave nella prevenzione. Con gli strumenti che utilizza, non è solo in grado di trovare la causa di un sintomo già presente ma di prevenire la formazione di eventuali malattie per il futuro, basandosi sul fondamentale concetto che ognuno di noi ha una sua costituzione fisica che permette di prenderci cura di noi per evitare le malattie.

medicina tradizionale cinese

Parliamo ora delle 5 costituzioni della Medicina Tradizionale Cinese.

A cosa ci serve sapere queste cose?

Molto semplice: imparare a riconoscere la nostra costituzione della MTC è il primo passo per leggere i segnali che il corpo ci porta e soprattutto imparare a prendercene cura e capire come le stagioni influenzano il nostro stato emotivo.

Ti elenco qui sotto le tipologie di costituzioni individuate dalla medicina cinese che sono legate a:

  • una stagione;
  • un’emozione;
  • un organo;
  • un colore;
  • un sapore;
  • un’alimentazione particolare.

Per la MTC inoltre esistono:

  • due costituzioni calde (Legno e Fuoco)
  • due fredde (Metallo e Acqua)
  • una neutra (Terra)
Acqua: sei un tipo calmo, determinato ed ambizioso

L’Acqua rappresenta la capacità di adattamento, la morbidezza sia fisicamente che emotivamente, il cambiare forma facilmente, a seconda di ciò che si vive, con un carattere tranquillo e con ritmi pacati.

Così come l’acqua sa adattarsi al contenitore in cui viene inserita, così la persona ha una capacità di cambiare la sua realtà in base a quello che le succede.

L’ Acqua secondo la medicina tradizionale cinese rappresenta l’inverno più profondo.

La persona che possiede questa costituzione è predisposta al confronto con gli altri, aperta alle relazioni, a volte eccessivamente, perché tende a non rispettare la sua vera natura per compiacere il prossimo. Si pone degli obiettivi ma non sempre riesce a raggiungerli, perché cambia idea durante il percorso e modifica il progetto iniziale tante volte. Da una parte è un grande vantaggio, perché denota l’intelligenza di mettersi sempre in discussione e cambiare idea ma può diventare un limite se si cercano strade alternative: troppo spesso si rischia così di perdere tempo.

È associata, secondo la MTC, ai reni e alla vescica, il sapore caratteristico è il salato e il colore il nero.   L’emozione associata è la paura, che diventa anche strumento di crescita ogni qualvolta si riesce a superarla o gestirla. La tendenza è di lasciarsi sopraffare dalla paura: anche per questo si adattano al contesto che si trovano di fronte.

Le caratteristiche della costituzione Acqua

Ecco alcune indicazioni per capire se si appartiene alla costituzione Acqua

  • colore degli occhi azzurro acceso
  • struttura fisica normolinea, con tendenza ad accumulare adipe
  • mani tozze e dita corte
  • tendenza ad accumulare liquidi o gonfiori nel corpo
  • predisposizione a sviluppare infiammazioni acute (cistite, mastite, tutte i disturbi che finiscono in -ite).
  • carattere calmo e riservato
  • taciturno, predisposto all’ascolto
  • forte sensibilità e capacità di osservazione.
  • cambia facilmente idea.
  • mostra più facce di sé e adattarsi a seconda della persona con cui si trova.
  • freddoloso, stanco e con gli occhi cerchiati
 I consigli per la costituzione Acqua:
  • elimina le tossine attraverso una opportuna azione drenante come la linfa di betulla
  • adotta uno stile di vita alcalinizzante (movimento all’aria aperta, riposo adeguato)
  • riduci il glutine, la carne rossa e i minestroni, che affaticano i reni favorendo la ritenzione idrica
  • concediti pediluvi serali in acqua tiepida e massaggi ai piedi
  • poggia sulla zona lombare un impacco caldo a base di sale grosso integrale
  • rinforza il sistema immunitario con il reishi
  • usa il mirtillo rosso gemmoderivato come rimedio preventivo per le infiammazioni
  • verdure: cavolo, cavolo cappuccio, verza, radicchio, carote, bardana
  • legumi: azuki neri e rossi, soia e ceci
  • cereali: grano saraceno e riso venere
  • scegli alimenti ricchi di ferro e zinco antociani: sesamo, cozze, nero di seppia
Curiosità: l’acqua nei nostri animali

Il soggetto acqua è in genere bello da vedere, spesso è un soggetto femminile che si muove con eleganza e che mostra chiaramente la sua indipendenza. Sono soggetti determinati a raggiungere i loro obiettivi, pieni di forza di volontà e per questo a volte dittatoriali. Sono soggetti attivi e passionali, in genere magri e asciutti ma con un bacino importante e il portamento eretto. Un soggetto acqua in disequilibrio può tendere a essere timido e a isolarsi, ma il sentimento alla base di tale atteggiamento è la paura incontrollata con conseguenti possibili reazioni forti e istintive. Possono essere soggetti con la tendenza a nascondersi o fuggire. L’addestramento può essere difficile in quanto sono soggetti difficili da gestire in quanto si annoiano facilmente e sono incostanti. Per questo motivo, ad esempio, all’interno del branco, il soggetto acqua è spesso una femmina guida che decide dove andare e cosa fare. 

Legno: sei un tipo vivace, nervoso e giovanile

La costituzione Legno viene considerata l’apripista di tutte le altre, perché rappresenta la fase iniziale della vita, la fanciullezza, i nuovi cicli che si aprono,  ottimista e sempre in movimento

La stagione associata al Legno è la Primavera, l’emozione è la rabbia o in chiave positiva la determinazione e la perseveranza. L’organo corrispondente è il fegato e la vescica biliare (con particolare riguardo per occhi, tendini e unghie), il colore è il verde, il sapore l’acido.

 Le caratteristiche della costituzione Legno

Ecco alcune indicazioni per capire se si appartiene alla costituzione Legno, secondo la MTC:

  • persona longilinea e tendenzialmente magra.
  • arti lunghi, dita lunga, gambe e braccia lunghe
  • massa muscolare definita ma non eccessiva (non la sviluppa con facilità)
  • tendenza a problemi osteoarticolari
  • tendenza a muscolatura rigida
  • carattere determinato, raggiunge gli obiettivi prefissati
  • tendenza a scatti di nervosismo
  • difficoltà a controllare la rabbia nelle reazioni
  • colore dell’iride marrone chiaro o verde
  • capacità di trascinare gli altri, di guidare
  • persona rigida, molto razionale
I consigli per la costituzione Legno
  • utilizza estratti fitoterapici che aiutano l’azione del fegato come il cardo mariano, il tarassaco con azione drenate.
  • usa quotidianamente nelle ricette la curcuma
  • per il nervosismo e la tensione muscolare: prendi olio essenziale di lavanda da massaggiare sulle tempie
  • tieni i muscoli allungati con stretching e yoga.
  • prediligi alimenti verdi dallo spiccato tropismo epatico come carciofo, tarassaco, cicoria, bietola, piselli, fave e orzo
  • aumenta i cibi contenenti potassio, ad azione decontratturante, come patate, banane, zucchine
  • consuma alimenti ricchi in acido citrico, come limoni e agrumi in genere
Curiosità: il legno nei nostri animali

L’elemento legno è ben rappresentato dai felini ma è anche rappresentato da alcune razze di cavalli, con forte solidità corporea, ben proporzionati, muscolatura ben rappresentata e inscrivibili in un rettangolo.
Gli animali dell’elemento legno hanno arti forti e resistenti, tendini forti e asciutti, occhi vivaci, grandi ed espressivi con lineamenti squadrati. Sono soggetti coraggiosi con attitudine al comando. Nella connotazione negativa è un animale che attacca per la paura e non indietreggia, aggressivo, impaziente e nervoso. L’aggressività del soggetto legno è sempre una risposta a una provocazione, difficilmente attacca per primo. Si adattano molto bene alle nuove situazioni ma cambiano idea rapidamente e non amano assecondare le decisioni degli altri.

Fuoco: estroverso, acuto e passionale

Quando arriva l’estate, entriamo nella loggia Fuoco, questa costituzione è caratterizzata dalla gioia e dall’espansione, il proiettare l’interno verso l’esterno, la condivisione.

Esistono sfumature diverse, tuttavia, la costituzione Fuoco pura è riconoscibile perché è portatrice sana di allegria e buonumore essendo una persona solare, espansiva,“di compagnia” che ama stare al centro dell’attenzione (non è una persona timida), schietta, sincera, diretta e spesso in buona fede. Sono inoltre persone con una spiccata intelligenza, una personalità forte e passionale, che apprendono rapidamente e ben disposto alle novità.  Tendono al riso e possiedono un linguaggio chiaro, con ottime doti oratorie. Il suo fisico è ben proporzionato, armonioso anche quando burroso. La causa più frequente di tensioni e squilibri è dovuta all’eccesso di Gioia, intesa come iper-eccitazione ed iperattività. Quando prova ansia, agitazione, ipertensione ed aggressività presta attenzione ai problemi legati alla loggia composta da Cuore/intestino tenue. Questa si manifesta attraverso turbe cardio-circolatorie, disturbi emotivi e del sonno, gonfiore e tensione addominale. 

Le caratteristiche della costituzione Legno

Ecco quelle della costituzione Fuoco, secondo la MTC:

  • statura media, non troppo alta
  • corpo ben piazzato, muscolatura evidente, che si incrementa facilmente
  • corporatura tonica, collo largo
  • mani di media misura con dita robuste
  • colorito in viso tendente al rosso
  • sviluppano massa muscolare che con l’età diventa adipe nella zona della pancia
I consigli per l’elemento fuoco.
  • salvaguarda l’apparato cardiovascolare, pressione alta per evitare problemi di cuore.
  • dedica il giusto tempo al riposo, perché se non lo fai potresti avere danni a livello fisico e emotivo
  • nutri il cuore con sentimenti positivi
  • ridi (una lunga e intensa risata, magari in compagnia, rilassa la muscolatura, allevia i dolori, riattiva la circolazione e aiuta ad affrontare lo stress)
  • abbraccia chi ti sta intorno (il contatto apre la porta alle emozioni, produce ossitocina e lascia fluire una calore che scalda anima e corpo)
  • mangia cibi rossi: pomodori, ravanelli, lamponi e ciliegie sono ricchi di antiossidanti, licopene e antociani, rinforzano le pareti dei vasi e migliorano la lucidità mentale
Curiosità: il fuoco nei nostri animali

Il soggetto fuoco è il più facile da individuare, è un soggetto che fa notare la sua presenza senza bisogno di fare nulla. In un branco di cavalli è il soggetto che colpisce l’occhio per primo, non tanto per la sua bellezza, quanto per la sua presenza. Andature fini ed eleganti, soggetti amichevoli che amano molto il contatto fisico e l’interazione. Ecco perché sono soggetti passionali ed emotivi ma anche ansiosi e autoritari. Lo stallone in un branco di cavalli è per definizione un soggetto fuoco che resta in disparte, non partecipa alle  dispute ma interviene solo in caso di necessità. 

Metallo: sensibilità ed introspezione

La costituzione Metallo è la prima delle due costituzioni considerate “fredde” (la seconda è la costituzione Acqua). Il Metallo rappresenta la logica, il pensiero razionale, l’intelligenza arguta, una mente brillante e creativa,  il Metallo è divertente, attivo, pieno di idee e voglia di realizzarle.

Chi appartiene a questa costituzione ha dalla sua parte una mente pensante sempre attiva, sempre in movimento che può trasformarsi in un limite se si dà eccessivo spazio al pensiero razionale trascurando la parte emozionale.

E’ lucido ma duttile ed emotivo. Spesso di aspetto longilineo ed elegante, talvolta spigoloso, tende a stancardsi facilmente. La causa più frequente di tensioni e squilibri è la Tristezza che ti provoca una eccessiva chiusura in se stesso.  Quando è troppo affetto da cinismo, severità e asocialità potrebbe avere problemi di metallo legati a Polmoni/Intestino crasso. Può soffrire di patologie respiratorie, i disturbi della pelle e le coliti di naso, pelle ed intestino. 

Le caratteristiche della costituzione Metallo

Osserviamo le nostre caratteristiche fisiche e quelle dei nostri amici animali e verifichiamo quanti punti ci appartengono e ci rispecchiano. Ecco alcune indicazioni.

  • corpo snello, slanciato.
  • arti (braccia e gambe) lunghi.
  • elasticità muscolare e persona muscolarmente sciolta.
  • facilità estrema nel piegare gli arti (molto snodata).
  • grandi capacità intellettive.
  • persona che pensa costantemente, tanti pensieri che si susseguono (100 ne pensa e una ne fa).
  • creativa, idealista
  • inizia molti progetti ma fatica a portarli a termine
  • sensibile, facilmente empatica
  • umore altalenante, momenti di grande entusiasmo a momenti di tristezza
  • persona introspettiva che ama guardarsi e coltivarsi al suo interno
  • ama la solitudine con sese stessa
I consigli per la costituzione Metallo
  • tonifica i polmoni
  • rilassati ed esegui esercizi di respirazione
  • in caso di secchezza, umidifica le vie respiratorie (ideali pere mature, fichi, banane, cachi, latte e formaggi freschi, burro e lardo)
  • in caso invece di eccessiva umidità smuovi i fluidi stagnanti con cibi moderatamente piccanti e amari (ottima la curcuma, peperoncino e zenzero)
  • inserisci nella dieta vegetali bianchi (es. aglio, cipolla, finocchio, rapa): migliorano le risposte immunitarie e contrastano le infiammazioni
  • evita di mangiare troppi latticino
  • usa l’olio essenziale di lavanda o arancio per calmare i pensieri
  • proteggi l’intestino con il gemmoderivato Vaccinium Vitis Ideae
  • verdure: daikon, cipolla rossa, zenzero, crescione, verza;
  • legumi: lenticchie;
  • cereali: riso integrale.
Curiosità: il metallo nei nostri cani

L’ animale del movimento metallo è il cavallo che ne rappresenta le capacità fisiche respiratorie vista la predominanza della cassa toracica, l’eleganza e la raffinatezza. Sono individui che amano seguire le regole e gli schemi muovendosi a loro agio negli schemi e nelle regole. Sono felici di eseguire i compiti e di farlo portandolo a termine seguendo un protocollo e una routinarietà. Sono in genere soggetti espansivi e curiosi, affidabili nel lavoro ma incapaci di fantasia e progettualità che si affidano agli altri per questo. In ambito sportivo sono i migliori agility dog mentre tra i cavalli sportivi non sono fuoriclasse come i soggetti legno ma sono soggetti che garantiscono prestazioni costanti ed elevate come i cavalli da endurance. 

Terra: accomodante, abitudinario e dolce

L’elemento Terra, che rappresenta anch’essa una costituzione fisica ed emotiva, secondo la MTC, simboleggia la maternità, la stabilità, l’accoglienza, la calma, l’organizzazione e il radicamento. Quando la persona con costituzione Terra è in equilibrio sa prendere ponderate e sagge decisioni, vive la vita seguendo il suo ritmo interiore, gestisce meglio di chiunque altro lo stress. È amante di tutto ciò che nutre: gli piace mangiare, ma anche studiare e approfondire.

Quando è in disequilibrio, la calma si trasforma in ansia nei confronti di ciò che la circonda, le decisioni si fanno difficili e la tendenza è di rimuginare più e più tempo sulle cose senza decidersi mai sul da farsi. È associata all’organo milza e allo stomaco, il sapore è il dolce (attenzione però, non si tratta di dolci come zucchero o simili ma il dolce presente naturalmente negli alimenti, come ad esempio la carota) e il colore è l’arancio.

Le caratteristiche della costituzione Terra

Ecco alcune indicazioni per capire se si appartiene alla costituzione Terra secondo la Medicina Tradizionale Cinese.

  • persona morbida nell’aspetto fisico, tendenza a ingrassare.
  • viso rotondo, morbido
  • persona tranquilla, con carattere calmo
  • si muove secondo i suoi tempi
  • altezza media, arti di lunghezza media.
  • dita corte, tozze, arrotondate.
  • sguardo calmo, movimenti lenti.
  • muscolatura formata ma tendenza a essere flaccida.
  • difficilmente si arrabbia.
  • carattere accogliente, predisposizione all’ascolto.
  • empatia e sensibilità verso il mondo esterno
  • viene presa di riferimento in caso di problemi
  • tendenza all’ansia
  • tende a diventare pigro, crogiolandosi a lungo sui problemi
I consigli per la costituzione Terra
  • alleggerisci la mente e trova tempo da dedicare a te stesso con i tuoi tempi
  • segui una dieta priva di elementi troppo umidi (es. latte e formaggi)
  • limita i sapori dolci e gli zucchine
  • scegli cibi gialli, riequilibranti, che favoriscono la centratura del sé (es. cereali in chicco)
  • verdure: carote, zucca, cipolla, rapa rossa
  • legumi: ceci, cicerchie
  • cereali: miglio, quinoa
  • fai una passeggiata quotidiana
  • in caso di eccesso di liquidi usa la linfa di betulla o la centella.
  • risveglia la mente e i sensi con l’olio essenziale di menta.
Curiosità: la terra nei nostri animali

L’animale che meglio rappresenta questo elemento è il bovino, gioviale e rotondo. In un branco è il soggetto più pacato e mite, che pascola incessantemente. Un soggetto terra può essere rappresentato da un cavallo da scuola o da un cane da Pet Therapy in grado di adattarsi a tutti i tipi di persone. Amano essere toccati, trattati e coccolati. Nella connotazione negativa di prevalenza della milza, c’è la ruminazione del pensiero, il pensiero ossessivo e compulsivo che porta ad atteggiamenti stereotipati come il ticchio d’appoggio nel cavallo o il granuloma da leccamento nel cane.

Quando cambia il tempo perché sto male? Com’è legato alla MTC?

I cinesi conoscevano le meteoropatie fin dai tempi antichi e avevano individuato sei patogeni climatici: vento, freddo, calore canicolare, umidità, fuoco e secchezza. Nei periodi in cui si manifestano in eccesso o quando i passaggi da una stagione all’altra sono repentini, queste energie diventano patogene e sono classificate come energie perverse. Queste possono agire sulla persona alterandone le condizioni di normalità e generando uno squilibrio che può portare a patologie e disturbi. Anche gli organi risentono della meteoropatia: alla coppia Cuore-Intestino Tenue corrisponde il calore, a Milza-Pancreas-Stomaco corrisponde l’umidità, a Polmoni- Intestino Crasso la secchezza, a Reni-Vescica il freddo e a Fegato-Cistifellea il vento. In base al tipo di clima occorre dunque trattare con riguardo le zone più sensibili.

Per la Medicina Cinese la meteoropatia si manifesta con lo squilibrio di due meridiani

Lo Shao Yang, che controlla le articolazioni e lo Yang Wei Mai, uno degli otto meridiani curiosi e straordinari. In caso di squilibrio dello Shao Yang si verificano dolori osteo-muscolari diffusi in tutto il corpo che migliorano con il movimento. Lo Yang Wei Mai controlla tutti gli spazi yang del corpo ed è in grado di percepire tutto ciò che lo minaccia. È questo meridiano a determinare i dolori che anticipano il cambiamento del tempo; quando è sollecitato si risvegliano acciacchi muscolari, articolari e anche le cefalee.

I rimedi naturali secondo la MTC contro le malattie del tempo

Per contrastare questi disturbi è bene controllare l’alimentazione. In questi periodi sono da preferire cibi ricchi di vitamine soprattutto del gruppo C ed E. Quindi via libera alle verdure purché cotte, ai cereali integrali, alle uova e alla frutta a guscio. Evita cibi troppo grassi che appesantiscono il fegato, così come i cibi troppo umidi (formaggi, latticini, verdure crude, dolci, alcolici) che danneggiano la milza. I cibi amari aiutano ad asciugare l’umidità (carciofi, cicoria e asparagi). Nei casi di meteoropatia più severa si può fare un drenaggio – una depurazione – per il fegato per renderlo più funzionale e meno sensibile ai cambi climatici. Prova il Cardo mariano o il Carciofo in macerato glicerinato oppure il Ribes nigrum. Nei casi di stanchezza è consigliato l’eleuterococco, che ha azione stimolante. Il magnesio aiuta a rilassare corpo e mente. Per i fastidi del vento, prova ad accendere in casa una lampada di sale che riequilibra l’atmosfera assorbendo il ioni positivi che sono dannosi per il corpo.

medicina tradizionale cinese

Se sei incuriosito dalla Naturopatia e vuoi saperne di più consulta subito la mia pagina di benessere umano e  benessere animale e iscriviti subito alla mia newsletter per ricevere ogni mese tanti contenuti aggiornati per stare meglio!

Lascia un commento